La notte di San Lorenzo

Falling Star
Silenzio…….poi………cric, croc, croc……..(a quest’ora i ricci Arturo cenano), non c’è un alito di vento ma fa fresco. Sono rimasta piantata accanto ad Arturo, il naso puntato verso il cielo per più di mezz’ora ma di stelle cadenti, neanche l’ombra! Accidenti alla luna piena! Accidenti al torcicollo! Basta. Mi sono stufata e me ne vado al letto. Il mio desiderio lo esprimerò un’altra volta. Ma che nervi!!!!



S ilence……et puis…….cric, croc, croc (c’est l’heure du repas des hérissons Arthurs), il n’y a pas un poil de vent mais il fait frisquet. Je suis restée plantée à côté de Arthur pendant plus d’une demi heure le nez en l’air mais je n’ai vu aucune étoile filante. Zut! C’est la pleine lune. Zut! Je me suis choppé le torticolis.  Ça suffit comme ça. J’en ai marre et je vais me coucher. J’exprimerai un vœu la prochaine fois. Mais ça m’énerve!!!

5 thoughts on “La notte di San Lorenzo

  1. Occhio che “tutto” implica proprio “tutto”, nel bene e nel male! Lo chiedessi io mi arriverebbero subito svariate disgrazie! (Oggi mi sento ottimista… sssi).😛

    Giuly

  2. Dicono che per motivi astronomici le stelle cadenti cadono con due giorni di ritardo rispetto alla tradizione, quindi bisognerebbe aspettarsele il 12.
    Ma poi io dico, ma non finiscono mai? A furia di venire giù da secoli dovranno pur esaurirsi, no?🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...