Cinque mie strane abitudini

Detective MonkMrfeelgood mi ha passato la patata bollente e devo dire che ho avuto qualche difficoltà a individuare 5 strane mie abitudini. Certo è che, se fossi stata al posto del Detective Monk, sarebbe stato molto più semplice: Lui deve compiere tutti i giorni una miriade di riti compulsivi, non avrebbe avuto che l’imbarazzo della scelta. Io invece credo di essere molto normale, mi sono dovuta far aiutare da chi mi conosce bene per trovare qualcosa.

Ed ecco qui il … REGOLAMENTO: Il primo giocatore inizia il suo post con il titolo "Cinque mie strane abitudini" e le persone che vengono invitate a scrivere un post sul loro blog a proposito delle loro strane abitudini devono anche indicare chiaramente questo regolamento. Alla fine dovrete scegliere 5 nuove persone da indicare. Non dimenticate di lasciare un commento nel loro blog o journal che dice "Sei stato scelto" (si accettano commenti) e ditegli di leggere il vostro… In sostanza dovete fare come ho fatto io… Quindi prima riportate il regolamento, poi indicate le vostre 5 stranezze ed infine nominate le 5 persone!!!

Le mie cinque strane abitudini :

  • Quando mangio la frutta, faccio una specie di graduatoria del sapore per tenermi la parte migliore per la fine. Per esempio apro le albicocche, ne assaggio una metà e piazzo le altre metà davanti a me in ordine di dolcezza crescente. Per le ciliege, è un po’ più complicato, vado ad occhio. Stesso ragionamento per quanto riguarda le torte: Mangio sempre la mia fetta a partire dalla crosta.
  • Leggo i giornali partendo dall’ultima pagina mentre sfoglio normalmente le riviste. Mi è rimasta quest’abitudine dal periodo in cui lavoravo nell’agenzia di pubblicità su stampa estera, il mio compito la mattina era di controllare i nostri annunci, che di solito si trovavano nelle ultime pagine.
  • Dopo aver mangiato le cozze alla marinara sistemo i gusci incastrandoli uno dentro l’altro come mi ha insegnato il mi’ babbo. Prendono meno spazio ed è un modo per ringraziare il cuoco: lui mi ha preparato il piatto ed io gli restituisco una sorta di scultura a forma di banana. Questo mio "dono" originale viene spesso apprezzato.
  • Prima di uscire dalla doccia mi passo le mani su tutto il corpo per far scivolare via l’acqua superflua in modo da non gocciolare sul tappettino e di non inzuppare l’asciugamano. E’ un po’ quello che fa la "raclette" di gomma della spazzola per pulire il parabrezza della macchina.
  • Il reparto cancelleria dei supermercati mi attira in modo irresistibile. Mi ci fiondo immediatamente. Adoro le penne, i quaderni e le etichette adesive. Se mi perdete durante una visita in un centro commerciale, sapete dove ripescarmi. 

Passo il Testimone a: Diana e Désirée, Sweetie, MarcoGE, Un bicchiere mezzo pieno, Etellenie




Mrfeelgood m’a passé le relais pour répondre à ce questionnaire et je dois dire que j’ai eu quelques problèmes à identifier ces 5 étranges habitudes. Mr Monk, le détective aurait eu l’embarras du choix, lui: Il est obligé à accomplir tous les jours une multitude de rites compulsifs. Moi qui me considère une personne normale, j’ai demandé à ceux qui m’entourent de me donner un coup de main.

Voici le RÈGLEMENT: Le premier participant intitule son article "Mes 5 étranges habitudes" et les personnes invitées à écrire cet article sur leur blog à ce sujet doivent elles aussi, citer ce règlement de façon claire. À la fin vous devrez choisir 5 autres personnes. N’oubliez pas de laisser un commentaire sur leur blog ou journal disant "On t’a choisi" et dites leur de lire le vôtre. Bref, vous devrez faire ce que j’ai fait moi-même. Reportez donc le règlement en premier, puis indiquez vos 5 manies étranges et ensuite nommez les 5 personnes

Mes 5 étranges habitudes:

  • Quand je mange des abricots je les divise en deux, j’en goûte une moitié et je place l’autre moitié devant moi, en les classant du moins bon au meilleur. C’est plus compliqué quand il s’agit de cerises, dans ce cas là je vais au pif. Je suis le même critère pour les gateaux: Je mange toujours ma part de tarte à partir de la croûte. (Si c’est Maman qui a fait la tarte, il n’y a pas de problème….il n’y a pas de croûte qui dépasse😉
  • Je lis les journaux à partir de la dernière page mais pas les revues que je lis normalement. J’ai gardé cette habitude depuis que je travaillais dans une agence de publicité sur la presse étrangère, mon premier boulot le matin consistait à contrôler nos annonces qui se trouvaient généralement en fin de journal.
  • Après avoir mangé des moules marinières, je range toujours les coquilles en les empilant l’une dans l’autre comme me l’a appris Papa. Ça prend moins de place et c’est une façon de remercier le cuisinier: Lui, il m’a préparé le plat et je lui restitue une sorte de sculpture en forme de banane. Ce "cadeau" original est bien souvent apprécié.
  • Avant de sortir de la douche, j’ai l’habitude de me passer les mains le long du corps pour faire glisser l’eau en surplus pour ne pas inonder le tapis de bain et imprégner la serviette. C’est un peu ce que fait la raclette de caoutchouc quand on nettoie le pare brise de la voiture.
  • Le rayon papeterie des supermarchés m’attirent au plus haut point. J’y fonce tout de suite. J’adore les stylos, les cahiers et les étiquettes adhésives. Si on se perd de vue au cours d’une visite à un centre commercial, vous savez où me trouver.

Je passe le témoin à: Diana e Désirée, Sweetie, MarcoGE, Un bicchiere mezzo pieno, Etellenie

13 thoughts on “Cinque mie strane abitudini

  1. A proposito di cancelleria, ho sempre desiderato avere un timbro da ufficio, con la data, con la scritta PAGATO o con altre diciture. Chissà che un giorno non me lo compri :-)))

  2. @MarcoGE: Grazie, ora devo editare tutti i miei vecchi posts.
    @Ancatdubh: E’ un sogno facile da esaudire, peccato che il tuo compleanno sia passato da poco, se no te lo potevo regalare🙂
    @Itan: Bene, possiamo organizzare una gita, siamo già  in tre Sweetie, tu ed io. Chi vuol venire con noi alzi la mano!
    @Ceci: Come fai a testimoniare sulla mia mania N.4? Abbiamo mai fatto la doccia insieme noi due? :-))

  3. Brava ce l’hai fatta! E vero tutto posso testimoniare! Grazie ancora per la bella serata sabato e bacioni grossi a voi 2 Ceci

  4. Cris,
    quando ho scritto “Chissà che un giorno non me lo compri” era riferito a me, era un congiuntivo, non chiedevo a te di comprarmelo😉
    Comunque grazie del pensiero!!!

    E a proposito di timbri, c’è anche quello con la scritta “non trasferibile” per gli assegni e, meraviglia delle meraviglie, c’è anche quello con il logo di posta prioritaria, il classico bollo blu da incollare sulle buste ma in versione timbro :-)))

  5. Quello della frutta io lo faccio con tutto ciò che mangio #^__^#
    E anche il secondo punto capita anche a me!
    Senti, ma per mettere il gioco nel mio blog, devo aspettare di essere invitata da qualcuno, o te lo posso rubare spudoratamente? :PPP

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...