Visita al gattile

Gatto nero
E' da un po’ di tempo che non scrivo, è vero. A dire la verità non ho un granché da raccontare. Sono spesso a casa, senza macchina e mi sento un po’ come se fossi in prigione. Martedì è stata come un’ora d’aria. Loll@ ha organizzato un raduno di idag, il gruppo di discussione gattofilo.

Purtroppo la maggior parte di quelli che dovevano venire hanno avuto un impedimento e alla fine ci siamo ritrovati in 4. Si, proprio 4 gatti! Dopo un pranzo alla buona a base di affettati e verdurine sott’olio nel borgo natio di Giosué Carducci (Bolgheri), ci siamo diretti a Marina di Cecina per fare visita al “Rifugio del Gatto” gestito da tre volontarie. Tre persone soltanto per occuparsi tutti i giorni di circa 150 gatti ospiti fissi del rifugio più un altro centinaio sparso nelle varie colonie feline del territorio!

Loll@ ed Andrea avevano caricato all’inverosimile la loro auto di ogni genere di materiale (cibo, varechina, siringhe, lettiera addirittura un tiragraffi enorme). Si erano anche muniti di trasportino utile in caso di improvviso colpo di fulmine sul campo, sfortunatamente nessun incontro magico è avvenuto. Io e Marcello avevamo portato un po’ di ciottolame, una coperta e la famosa brandina snobbata dalla Piuma senza contare la ventina di scatolette comprate per conto della mia amica Lorella. Non potevamo arrivare a mani vuote no? Poi dovevo fare una specie di reportage fotografico visto che questa struttura beneficerà di parte degli utili del catlendario 2008.

I gatti sono tutti sterilizzati, di ogni età, di razza e non.  C’era un bel simil siamese strabico appiccicoso che non mi mollava mai e una magnifica tricolore dal pelo morbidissimo e lucente. Purtroppo ci sono moltissimi gatti neri che nessuno vuole: la superstizione è davvero una brutta bestia. Gli abbandoni sono all’ordine del giorno e nell’arco del pomeriggio una delle volontarie ha trovato due cucciolate abbandonate durante il suo giro abituale. Il gattile è tenuto bene ma servirebbe un uomo per fare i lavori di ….diciamo…bricolage. Prima che andassimo via, due micetti sono stati adottati, almeno la giornata è finita in bellezza. Ho una grande ammirazione per Giada, Loretta, Rita e  i volontari delle associazioni in generale per la loro devozione. Non credo che potrei fare un decimo di quello che fanno loro.
Cliccate QUI per vedere le foto.

7 thoughts on “Visita al gattile

  1. gatti neri!!! li ospiterei tutti io potendo!
    Al momento di neri ne ho uno solo ed è il gatto più coccolone tra tutti (è qui di fianco a me a dormire dopo essersi preso la dose di coccole che ha richiesto in esplicito modo)…
    Sta storia dei gatti neri è una bella rottura… la gente si crede nel futuro quando parla di scienza e chissà che altro, ma poi fa retromarcia davanti ad un felino nero che attraversa la strada… e dire che l’unico che corre rischi è proprio il gatto che attraversa…

  2. Lo sai che il 17/11 è stato eletto “Giornata per la difesa del gatto nero”?!? Poveri piccoli discriminati!!!

    Se ti va di passare dal mio blog, sono alla ricerca di risposte per una sorta di “inchiesta” sul fascino femminile… l’invito, ovviamente, è rivolto anche a tutti i tuoi lettori.
    A presto!

  3. La superstizione e l’ignoranza sono uno dei mali peggiori del mondo!
    Il giorno in cui io dominerà la Terra, proclamerò una legge per cui tutti gli ignoranti, i superstiziosi e altri che poi mi verranno in mente saranno deportati su una delle lune di Giove!
    Per le foto ti credo sulla parola, dato che se ne aprono pochissime😦

  4. Ho sentito anche in tv di questa incredibile superstizione, cui stento ancora a credere. Giusto l’estate scorsa, un gatto nero randagio mi ha tenuto a lungo compagnia facendosi spesso vivo sul mio pianerottolo… Mi faceva strano andare a comprare cibo per animali non avendo un gatto… Un bel giorno non l’ho più visto, ma non ho avuto il tempo di temere il peggio: era su un poggiolo; da un lato mi ha fatto piacere saperlo al sicuro, dall’altro… beh, mi mancava proprio tanto!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...