Tira e molla

Trazione

Stamattina sono andata a farmi tirare le ossa. Ogni anno in questo periodo, non so perché, i miei dolori nella zona lombare si acuiscono. Nell’attesa di cambiare materasso, (vedi post di 4 giorni fa) ho deciso di iniziare  un ciclo di fisioterapia. Non può che aiutare a migliorare la situazione.

“Le trazioni vertebrali consistono nell’applicazione di forze che agiscono sui segmenti dell’apparato locomotore in senso opposto: ciò determina un allontanamento dei corpi vertebrali fino a 2 mm, con stiramento delle strutture muscolari e legamentose ed ampliamento dei forami di coniugazione lo scopo di questo allontanamento è di facilitare la lubrificazione articolare e, in alcuni casi, il rientro di ernie intervertebrali cervicali o lombari e la riduzione del dolore ad esse legato.
Fin dai tempi di Ipocrate sono state descritte varie forme di trazione vertebrale a scopo antalgico, ed in effetti la trazione scheletrica è uno dei più antichi trattamenti medici conosciuti.”

A prima vista il tavolo di trazione potrebbe sembrare uno strumento di tortura medievale. Ai miei occhi invece, si tratta di un meraviglioso modo per rilassarmi e allentare tutte le tensioni. Quando tira, inspiro e mi concentro sulla sensazione di stiramento. Quando molla, espiro e mi abbandono al piacevole formicolìo che accompagna la decontrazione dei muscoli. A fine seduta ho la schiena libera e fresca, come se le articolazioni si fossero ossigenate.

Che goduria! Mi ci sono quasi addormentata!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...