Storia di un sequestro di persona

Sequestro

omenica 20 Luglio, un importante personaggio per la vita di molte persone di mia conoscenza è stato prelevato dal suo domicilio e portato in un “luogo segreto”. Sono stati giorni di ansia e preoccupazione per la sottoscritta che cercherà di ricostruire la cronistoria di questa “brutta vicenda di cronaca”. Continua a leggere

Bloggin day per Rossella Urru

Liberate Rossella

R

ossella Urru è una volontaria del Comitato Italiano Sviluppo dei Popoli (CISP), ONG che da tempo opera nel campo profughi di Tindouf in Algeria. Nella notte tra il 22 e il 23 Ottobre 2011, è stata rapita insieme ad altri due volontari spagnoli nel deserto del Sarawi.

La Farnesina mantiene il più stretto riserbo sul lavoro delle diplomazie al fine di non intralciare in alcun modo le operazioni per riportarla a casa.  Teniamo presente  che sono in tutto 10 gli italiani rapiti nel mondo. Questo silenzio non deve diventare oblio, bisogna tenere alta l’attenzione: Mi auguro che Rossella sia liberata al più presto, manca da casa già da troppo tempo, 129 giorni per la precisione.

Oggi 29 febbraio il “Bloggin Day“, giorno in cui i bloggers decidono di parlare di un unico argomento, è dedicato a lei. Per approfondimenti potete andare sul sito di Rossella o sul blog di Sabrina Ancarola . Su twitter da dove è partita l’iniziativa l’hashtag dedicato è #freeRossellaUrru.

Festa del gatto

In occasione della Festa del Gatto, faccio i miei auguri al mio adorato e bellissimo TopoGatto. L’istituzione della giornata nazionale del gatto risale a ventidue anni fa: la scelta di questa data non fu affatto casuale: Febbraio è il mese dell Acquario, tipicamente considerato il segno degli spiriti liberi, mentre il giorno 17 è stato scelto appositamente per sfatare tutti i miti che hanno accompagnato la storia di questo felino.

Longevità 

100
Aabato abbiamo festeggiato il centesimo compleanno di Solidea, la mamma di Marcello, una donna forte, sana, lucida che non si lamenta mai. Un pranzo in famiglia, la torta con tre candeline a forma di numero (se no la torta sarebbe costata meno delle candeline ) e la processione di amici e vicini che hanno riempita la casa di piante (la sua grande passione) hanno scandito la giornata. Oggi dovrebbe venire il sindaco a portarle il mazzo di fiori che aspetta da anni. Tanti auguri!

Antisfiga

Mughetto
Una leggenda racconta che San Leonardo vincendo una dura battaglia contro il diavolo, si ferì e le gocce del suo sangue sul terreno si trasformarono in bianchi campanellini.
Forse proprio per questa leggenda il mughetto è sinonimo di felicità che ritorna e di portafortuna.
In Francia durante la festa del primo maggio è tradizione regalarlo. Oggi, lo regalo virtualmente a tutti i miei lettori. Di questi tempi, un antisfiga fa sempre comodo, no?

Buon primo maggio a tutti!