Weekly Photo Challenge: Lunchtime

Cozze alla marinaraUna foto che rappresenti il momento del pranzo, questo è il tema della settimana del challenge fotografico di WordPress. Non volendo fotografare il solito piatto di pasta o il tristissimo petto di pollo alla griglia, preferisco mostrarvi il mio personale metodo ergonomico di organizzazione dei gusci delle cozze alla marinara. Se vi serve la ricetta, eccola qua.

“Chissene importa, tutto tempo perso e fatica sprecata!”, penserà qualcuno.

Sarà anche vero per voi, ma per me non è così. Prima di tutto è una tradizione di famiglia. Infatti, usare uno dei gusci a mò di pinza per estrarre il mollusco e incastrare tutti gli altri l’uno nell’altro man mano, è un metodo che mi ha insegnato mio padre e ogni volta che lo faccio penso a lui. Poi è molto comodo perché i gusci ordinati non sommergono il piatto e hai più spazio per pucciare il pane nel sughetto. Un metodo perfetto! 😉

Mi è venuta l’acquolina in bocca! Buon appetito!

Bestiario “bestiale”

Bestiario

Qualche giorno fa nel suo aggiornamento di stato su Facebook, una mia amica ha scritto una riga che ha scatenato la mia fantasia:

“Bestiario: il gufo surreale, la rana cacciatrice, la tigre dai denti a fioretto…”

Quando la sera sono sono andata a letto non riuscivo ad addormentarmi; allora, invece di contare le pecore normali mi sono venuti in mente altri animali strampalati. Ho lasciato libero sfogo a tutte le scemenze che nacevano dai miei neuroni, evidentemente molto stanchi. Ho messo molto tempo a prendere sonno ma mi sono divertita un sacco 🙂 Riconoscete queste strane bestiole? Continua a leggere

Operazione carciofini

Vasetti

Tutti quelli che mi conoscono sanno perfettamente  che non vado molto d’accordo con la cucina. Non mi piace stare ai fornelli, mi sembra sempre di perdere tempo o per lo meno, che sia tutta fatica sprecata. Da anni la mia amica Mary cerca di farmi cambiare idea suggerendomi ricette che puntualmente preferisco assaggiare a casa sua. Lei è una cuoca provetta che si rilassa cucinando: per me è una cosa inconcepibile. L’altro giorno mi ha proprio attirata in un’imboscata. Continua a leggere

Michel L.

Oscar

Ho scoperto che mia mamma è la cugina della moglie di uno zio di un musicista/compositore famosissimo in Francia (e non solo), che nella sua carriera ha vinto ben 3 premi Oscar e una caterva di altri riconoscimenti importanti. Quasi quasi, sfrutto la lontanissima parentela per chiedere uno sconto sui biglietti d’ingresso al cinema 😉

Per la serie “lei-non-sa-chi-sono-io”! 😉

La signora Sarkozy

Carla BruniMi sembrava che Carla Bruni avesse sposato Nicolas Sarkozy, e non Silvio Berlusconi. Invece continua ad imperversare con lo spot della Lancia Musa sugli schermi  Mediaset (e non solo)  puntando il pubblico con due dita in quel modo così fastidioso.

Ma perché non se ne resta all’Eliseo?
Ci deve essere tanta di quell’argenteria da lucidare!

Hollywood Boulevard

Piuma
Non ho resistito alla tentazione, sono tremenda, lo so. Cosa avrò mai combinato? Ora ve lo spiego: Gli operai hanno finalmente chiuso il fossato aperto due giorni fa e, appena sono andati via, ho preso la Piuma e l’ho fatta camminare nel cemento fresco. Così le sue impronte rimarranno visibili per l’eternità (o almeno finché il condominio starà in piedi). Non ha gradito molto l’operazione perché il cemento è freddo e umido. Ma è stato un attimo, dai!


Cinque secondi di disagio per entrare nella leggenda,
li puoi anche sopportare, no?

Ho smontato tutto

scatola decorazioniHo tolto le lucine colorate sulla finestra e sulla siepe, ho smontato il microalbero e il mini presepe, riposeranno nella nella loro scatola per i prossimi 11 mesi. Per tornare completamente alla normalità ho ripristinato anche il  template classico del mio blog. Adesso bisognerà mettersi a dieta perchè l’Epifania, tutte le feste si porta via ma…….. i chili superflui, li lascia lì. Si …..proprio lì!

Spirito Natalizio

Albero di Natale
Non capisco cosa mi sta succedendo. Contrariamente agli scorsi anni, mi sto lasciando trasportare dallo spirito natalizio: Ho spolverato il mio mini albero di Natale, cosi mini che al posto delle palle colorate ci sono le spille da sarta, ho rimesso il mio mini presepe sulla mensolina del mobile porta CD. Non contenta, ho decorato la porta finestra con una ghirlandina luminosa. Adesso anche in casa mia sembra davvero Natale.  Per completare l’opera ho deciso di vestire il mio blog con un bel template rosso, con tanto di cappello di babbo Natale e regali sotto l’albero. Ora vi lascio e corro ad accendere le lucine. Quasi quasi mi sparo Jingle Bells in cuffia. 😉

Giardinaggio

Paletta
Sicuramente non è la stagione più indicata per fare giardinaggio ma il mio amico Luca mi ha assicurato che il rosmarino è una pianta rustica che attacca dovunque e in qualsiasi condizione. Chissà se resisterà anche alla vita in fioriera, a casa di una che notoriamente non ha la mano verde? Per farlo sentire a suo agio, mi sono anche procurato un bel po’ di terra buona  così se l’esperimento andrà a buon fine, potrò fare un’altra fioriera, magari di salvia, di erba cipollina e prezzemolo. Direi che ci ho messo tutta la mia buona volontà, ora tocca al rosmarino dimostrarmi un minimo di riconoscenza.

"Ti prego, non mi morire subito! "