L’ottava meraviglia del mondo

on l’avvento dei droni, adesso possiamo vedere il mondo con occhi diversi. Questo filmato è stato realizzato in occasione della tappa del Tour de France 2013. Oltre ad offrirci il punto di vista di un gabbiano, ha il gran pregio di mostrarci il Mont Saint Michel senza la presenza di alcun turista. Un’impresa unica e temo irrepetibile!

Siete pronti per il decollo?

Da destra a sinistra

Sarko-Hollande

Cinque anni fa con questo post, salutavo l’elezione di Nicolas Sarkozy alla carica di presidente della Repubblica francese. Ieri, al secondo turno delle presidenziali, è stato battuto dal socialista François Hollande. “La Francia ha scelto il cambiamento”. Così il vincitore ha salutato la sua vittoria con il 51,67% contro il 48,33% del presidente uscente che tornerà ad essere “un francese tra i francesi”. Esattamente 17 anni dopo François Mitterand, la Gauche torna all’Eliseo. Dicono che la prima telefonata che Hollande ha ricevuto in qualità di presidente è stata quella de suo avversario che gli ha augurato buona fortuna dopo aver  ammesso la sconfitta dicendo che

“il popolo francese ha fatto la sua scelta, la Francia ha il nuovo presidente della Repubblica. François Hollande è il nuovo presidente e deve essere rispettato”.

Un applauso a Sarko, almeno per il fair play.